Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates

La mia vita è cambiata

Una bella  testimonianza arrivata alla nostra pagina web dalla Costa Rica.
Marvin Vargas Jara ci racconta come i messaggi di Nostra Madre di Garabandal gli hanno cambiato la vita.
Originalmente pubblicata sul sito www.peliculagarabandal.com

Sono nato a Heredia (Costa Rica) il 9 aprile del 1959, quindi avevo due anni e qualche mese quando iniziarono le apparizioni.   Sono cresciuto in una famiglia cattolica; durante l’infanzia e l’adolescenza ho frequentato la Chiesa, ma terminata la scuola me ne sono molto allontanato. Credo di aver fatto l’ultima confessione prima dei 18 anni... Non sono stato un ragazzo cattivo, né una brutta persona;  sentivo sempre vicina la mia Madre Santissima.

Mi sono sposato a 38 anni e ho due figlie meravigliose di 18 e 16 anni. Mia moglie ed io abbiamo divorziato cinque anni fa. Questa cosa mi ha segnato molto e mi ha fatto soffrire, soprattutto per le mie figlie.

Quando mia sorella é venuta a vivere a casa mia per un periodo, la sera spesso parlavamo di tematiche religiose,  commentavamo anche alcuni fatti misteriosi, come ad esempio le apparizioni mariane. Un giorno mi chiese se sapessi qualcosa di Garabandal. Io non avevo mai sentito quel nome in vita mia. Preso dalla curiosità, di notte, incominciai a cercare informazioni al computer. Trovai diversi video e ne scelsi uno che durava più di un’ora. Una volta terminato, rimasi così colpito che dissi tra me e me: “Questa è la cosa più meravigliosa che abbia mai sentito in vita mia riguardo alle apparizioni mariane”. Da quel momento cerco e guardo ogni settimana informazioni riguanti  Garabandal: ho visto quasi tutti i video che ci sono in circolazione.

La cosa che mi ha spinto ad avvicinarmi di nuovo alla Chiesa sono stati i messaggi e le raccomandazioni che la Santissima Madre diede alle bambine. Oggi frequento la Chiesa, mi sono confessato, vado sempre a messa e faccio parte di un gruppo di preghiera. La mia vita è cambiata.

Prima non potevo vedere le mie figlie per mesi, ma un giorno la madre delle mie figlie mi mandò un messaggio in cui diceva: «Marvin, puoi vedere le tue figlie quando vuoi e nei giorni che vuoi». Questo messaggio fu un miracolo della Vergine Maria.
Ora siamo riusciti, per il bene delle nostre figlie, ad avere addirittura un rapporto amichevole.

Ho passato momenti economicamente difficili: Ho un obbligo giudiziario ( il sostegno alimentare) che a volte mi risulta difficile pagare. Però sono sempre riuscito a tirare avanti e sulla mia tavola non è mai mancato il cibo. Mi sento protetto dalla mia Santissima Madre e continuo a vivere sotto la sua protezione. L’aspetto materiale non ha importanza. Ho una casa mia e un lavoro; quando morirò, lascerò questa casa alle mie figlie. Prima che ciò avvenga sarei l’uomo più felice del mondo se potessi andare a Garabandal, stare lì e recitare il Santo Rosario tra i pini... Un giorno lo farò. Le mie figlie conoscono Garabandal perché ho sempre parlato loro di questo tema. Quando ho saputo del film, ho girato loro l’informazione e ne sono state molto contente.
Ieri è successa una cosa che mi ha colpito molto, dritto al cuore. Mia figlia Melissa di 18 anni mi ha detto: “ Papà, quando io lavorerò ti porterò a Garabandal, anche se fosse con un bastone in mano”. Questa cosa mi ha fatto piangere.

Che Dio benedica tutte le persone coinvolte in questo film, che è un’opera d’arte, e che la Vergine Maria illumini il Vaticano perché questo miracolo venga presto riconosciuto.
Grazie per aver letto questa breve testimonianza.
Marvin Vargas Jara

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok