• Per approfondire

  • 1

Nascosto ai sapienti

C’è un fatto a Garabandal che può lasciare i sapienti e i dotti di questo mondo perplessi, confusi e persino scandalizzati, ma che i piccoli e coloro che sono sapienti della sapienza di Dio sanno interpretare come un’altra delle molte lezioni che volle dare e lasciarci a Garabandal.

escondidos

Nascosto ai sapienti

Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli» (Mt 11, 25).

C’è un fatto a Garabandal che può lasciare i sapienti e i dotti di questo mondo perplessi, confusi e persino scandalizzati, ma che i piccoli e coloro che sono sapienti della sapienza di Dio sanno interpretare come un’altra delle molte lezioni che volle dare e lasciarci a Garabandal.

Racconta Conchita di una notte, nella quale l’estasi si prolungò dalle 21 fino alle 7 di mattino: “Quella notte giocammo a «tíos» con la Vergine Maria (N.d.R.: si tratta di un gioco simile a nascondino). Ci nascondevamo due di noi e le altre due ci dovevano trovare”.

Il “dotto del mondo” forse si domanderebbe: la Madonna gioca a nascondino? Questo non è possibile! Questo è al di fuori del loro schema e non sanno entrare nel modo di pensare del Cielo. Gesù stesso disse: “Lasciate che i bambini vengano a Me”. Si compiaceva di coloro che non cercano cose complesse o straordinarie ma con fede semplice, e soprattutto con amore, ricorrevano a Lui con fiducia. Dice P. José Luis Saavedra nel suo libro in spagnolo “Garabandal: Messaggio di speranza”: «Naturalmente la Vergine non viene per intrattenersi né per intrattenerle. Se Ella discende, è per elevare». Così tutte le cose che sembrano essere poco serie, cose che sconcertano i “sapienti e dotti di questo mondo”, risultano essere, invece, gli elementi di una pedagogia del divino che vuole insegnare qualcosa più in là che semplicemente un gioco.

La Madonna cercava di insegnare e preparare i loro cuori per prove e compiti futuri. Dalle cose più semplici la Vergine Maria trae le Sue lezioni per formare lo spirito delle bambine e per incoraggiarle a donarsi in pienezza. Ne troviamo un esempio nell’ultima apparizione, nella quale la Madonna notò che Conchita stava masticando un chewing-gum, e le chiese: “Conchita, perché non sputi quel chewing-gum e non offri questo come sacrificio per la gloria di mio Figlio?”. Ma in questa donazione non la lascia sola e promette: “Fa' da parte tua tutto quello che puoi e Noi ti aiuteremo”.

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok