• Per approfondire

  • 1

l’Eucaristia

In questa sezione, dedicata ad approfondire i fatti e gli avvenimenti, la documentazione e le dichiarazioni della Chiesa su Garabandal, prendiamo qui alcune frasi tratte dal libro “Garabandal Messaggio di Speranza”, di José Luis Saavedra.

eucaristia

l’Eucaristia

In questa sezione, dedicata ad approfondire i fatti e gli avvenimenti, la documentazione e le dichiarazioni della Chiesa su Garabandal, prendiamo qui alcune frasi tratte dal libro “Garabandal Messaggio di Speranza”, di José Luis Saavedra, che ci aiutano ad approfondire parte del contenuto del secondo messaggio dato a Garabandal.

In questo secondo messaggio la Vergine ci richiama a dare più importanza all’Eucaristia, cosa che nei tempi attuali sentiamo come qualcosa di assolutamente necessario. Non lasciamo che le parole di Nostra Madre cadano nel vuoto. Siamo chiamati a porre rimedio all’abbandono e a riparare le offese commesse contro questo dono così grande.


Dal libro “Garabandal Messaggio di Speranza”

“In modo chiaro e semplice, il secondo messaggio riafferma i contenuti del primo: “È necessario fare molti sacrifici, molta penitenza, visitare spesso il Santissimo Sacramento”. Preghiera e sacrificio.
eucaristia articleRisalta l’Eucaristia, che nelle apparizioni si sta già sottolineando attraverso le comunioni mistiche quotidiane delle veggenti, il “milagrucu” (piccolo miracolo) e il primo messaggio pubblico. Adesso il secondo messaggio richiama l’urgenza che l’Eucaristia riceva maggiore attenzione nella Chiesa, visto che “all'Eucaristia si dà sempre meno importanza”. Il Magistero recente lo mette ugualmente in risalto: “La Chiesa vive dell’Eucaristia”, sentenzia San Giovanni Paolo II.

“In modo assolutamente particolare tutti (i fedeli), secondo le possibilità, facciano sì che il Santissimo Sacramento dell’Eucaristia sia custodito da ogni forma di irriverenza e aberrazione e tutti gli abusi vengano completamente corretti. Questo è compito della massima importanza per tutti e per ciascuno” (Redemptionis sacramentum nº183, Congregazione per il Culto divino e la Disciplina dei Sacramenti).

 

Il messaggio anticipava perciò la preoccupazione “massima” che il Magistero ha espresso in seguito. Il messaggio contiene molti altri punti in comune con la dottrina recente della Chiesa. Assieme all’Eucaristia, il messaggio segnala:
- la necessità della penitenza: “Dovete fare più sacrifici”;

- la meditazione, in particolare del Vangelo: “Meditate sulla Passione di Gesù”;

- il pentimento e la gravità del peccato: “Pregate sinceramente, e Noi vi esaudiremo”;

- l’importanza della preghiera di petizione: “Chiedetelo con preghiera costante”.

La chiara ortodossia di questi punti permette che non ci soffermiamo qui oltre. Il messaggio è un’autentica esortazione alla conversione: “Io, vostra Madre, per mediazione di S. Michele Arcangelo, voglio esortarvi alla conversione...”. La Signora appare, ancora una volta, come Madre. E il Suo messaggio è di penitenza, di conversione”.

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok