Che cosa fare?

Santuario Nuestra Señora de Latas

Il Santuario de Nuestra Señora de Latas si trova tra le località di Somo e Loredo, che appartengono al comune di Ribamontán al Mar. Fu costruito nel XVI secolo sui resti di un antico monastero, con importanti modificazioni e aggiunte nel XVII e XVIII secolo fino a dargli la sua forma attuale. È un tempio a pianta di croce latina con una navata suddivisa in più parti, due cappelle laterali, abside poligonale, coro, torre e cappella dietro alla pala d’altare in cui si conserva l’immagine della Vergine di Latas, patrona del comune, la cui festa si celebra l’8 settembre di ogni anno con vari atti religiosi, di festa ed eventi culturali, che iniziano la domenica precedente con una processione marittima lungo la baia, da Somo a Santander.

La Collegiata di Santa Juliana a Santillana del Mar, Cantabria.

È una chiesa monumentale romanica del XII secolo, di tre navate. Splendido chiostro romanico, unico nella regione cantabrica, con una serie completa di capitelli, le cui sculture costituiscono una sintesi dell’iconografia romanica.

La Cattedrale di Santander

La Cattedrale di Santander è un tempio che per la sua solidità e la sua torre imponente ha aspetto di fortezza. Si iniziò a costruirla nel XIII secolo, anche se dovette essere ricostruita dopo l’incendio del 1941. Nella parte bassa dell’insieme della cattedrale si trova la Chiesa del Cristo, che è il monumento più antico che si conserva nella città. Nel suo sottosuolo sono stati trovati resti romani di un complesso termale. Questa piccola chiesa di tre navate divise da grossi pilasti si caratterizza per il suo stile sobrio, e al suo interno conserva alcuni pezzi di grande valore.

Santo Toribio de Liébana

Il Monastero di Santo Toribio de Liébana è un monastero francescano nel comune di Camaleño vicino a Potes, nel territorio della Liébana (Cantabria, Spagna). Vi sono opere del Beato di Liébana così come il Lignum Crucis, il pezzo più grande conosciuto della croce su cui morì Gesù Cristo. Il 23 settembre 1512 Papa Giulio II concesse, attraverso una Bolla, il privilegio della celebrazione dell’Anno Giubilare di Liébana, cosa che fa del monastero un importante centro di pellegrinaggi, essendo uno dei luoghi santi più importanti del cattolicesimo romano in Europa, assieme ad altri importanti luoghi come Roma, Santiago di Compostela, Caravaca de la Cruz e Assisi. Il Monastero dista da Garabandal circa 1h e un quarto.

Il Santuario della Bien Aparecida

Nel paese di Hoz de Marrón c’è il santuario della Bien Aparecida, patrona della Cantabria, che secondo la tradizione apparve a dei bambini pastori nell’agosto del 1605 sulla finestra della chiesetta di San Marcos. Ogni anno, il 15 settembre, si celebra la sua festa. L’immagine della Bien Aparecida, situata sulla pala dell’altare maggiore, è un’opera gotica del XV secolo. È una scultura lignea straordinariamente piccola della Madonna con il Bambino in braccio. Il Santuario della Bien Aparecida dista da Garabandal circa 2h.

La Grotta di El Soplao

La Grotta e il Territorio Soplao si trovano nella zona occidentale della Cantabria, nel Territorio Saja-Nansa, tra i comuni di Herrerías, Valdáliga e Rionansa, nella parte alta della Sierra de Arnero – Miniere de La Florida - ad un’altitudine di 540 m s.l.m..

Il Capriccio di Gaudí a Comillas, Cantabria

È un’opera di Antonio Gaudí del XIX secolo. Il suo stile moderno sperimenta in quest’occasione la fusione tra musica e architettura giungendo a raggiungere in quest’edificio un nuovo effetto. Mescola elementi arabeschi (piastrelle, mattoni a vista…) con il neo-gotico e delle forme arboree. Si distingue una torre cilindrica che è decorata con ceramica che rappresenta dei girasoli. Sono pure importanti le sue vetrate, nelle quali appare il riferimento alla musica e alla natura (animali che suonano vari strumenti). Per quanto riguarda l’ornamento, Gaudí decora con ferro nel tentativo di rompere schemi tradizionali. Attualmente è un ristorante.

 

 

Orario delle S. Messe

Giorni feriali:
alle 10.00 a San Sebastián de Garabandal.

Sabato e giorni prefestivi:
alle 10.00 a San Sebastián de Garabandal
alle 18.00 a Carmona (12 km)
alle 19.00 a Rozadío (7 km)
alle 20.00 a Celis (13 km)

Domenica e giorni festivi:
alle 10.30 a Cades (18 km)
alle 11.30 a Puentenansa (8 km) e a Celis (13 km)
alle 12.30 a Cosio (5 km)
alle 13.30 a San Sebastián de Garabandal

Altri atti liturgici

Adorazione Eucaristica a Garabandal: giovedì dalle 10.30 alle 12.30

Santo Rosario a Garabandal: dal lunedì al sabato, in estate alle 19.00e in inverno alle 18.00
Domenica e giorni festivi alle 16.00.
La parrocchia rimane aperta ogni giorno dalle9.30 fino al termine della recita del Santo Rosario.

Questa pagina è stata aggiornata nel luglio del 2015. Per verificare possibili cambiamenti degli orari di visita: http://www.garabandalparroquia.com/horarios-de-culto



Hosteria Garabandal: Tel. +34 942 727 140
http://hosteriagarabandallavega.com
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Posada Amalia: Tel. +34 942 727 065
Posada La Luz: Tel. +34 942 727 148
Posada Nuestra Señora del Carmen: Tel. +34 942 727 160
Posada San Miguel. Tel. +34 942 727 113
http://www.sanmigueldegarabandal.com/la_posada_espanol.asp

Il Cristo di Limpias

Lungo il cammino di Compostela che passa per la provincia spagnola della Cantabria, si trova la cittadina di Limpias, famosa per il Santuario del Santissimo Cristo dell’Agonia, noto come Santo Cristo di Limpias. L’immagine del Cristo di Limpias, che si venera sull’altare maggiore della Chiesa parrocchiale in onore di San Pietro, o Santuario del Cristo de Limpias, è di dimensioni naturali. Misura 1,83 metri ed è collocato su una croce alta 2,30 m. Attorno all’anno 1919 iniziò la grande devozione al Cristo di Limpias a causa degli eventi straordinari che avvennero in quegli anni: numerose persone poterono vedere l’immagine del Cristo muovere la bocca e gli occhi, muovere la sua testa coronata di spine e sospirare… Il Santuario di Limpias dista da Garabandal circa 1h e 45min.

camino

Percorso GPS:

Puentenansa/Cosío/San Sebastián de Garabandal

In MACCHINA: Da Santander o Torrelavega, prendere la superstrada della Cantabria in direzione “Oviedo”. Alla 2ª uscita dopo San Vicente de la Barquera (Pesués – Cueva del Soplao), prendere la direzione di “Puentenansa”. A Puentenansa si segue la direzione “Cosio” e lì si trova sulla destra la strada (ben segnalata) che sale a Garabandal (6 km).
Dalle Asturie, lungo la stessa superstrada in direzione “Santander”, uscire alla stessa uscita di Pesués - Cueva del Soplao. Tutto il resto come nel caso precedente. Si può noleggiare una macchina nell’aeroporto di Santander. Le migliori tariffe sono quelle di HERTZ o HERTZ-RYANAIR (quest’ultima è più economica, solo se si viaggia con “Ryanair”, dando il numero di volo di arrivo).

 

air

In AEREO:

Si può viaggiare fino a SANTANDER con la compagnia Low Cost http://www.ryanair.com/it da MADRID / ROMA / MILANO, ecc. Dall’Aeroporto si può arrivare alla Stazione degli Autobus “ALSA” di Santander in pochi minuti, attraverso un servizio di autobus a basso costo.

 

tren

In TRENO:

Fino a Santander con la RENFE (Rete Nazionale delle Ferrovie Spagnole). Per consultare orari e tariffe:  http://www.renfe.com/

Dalla Stazione degli Autobus da Santander a Cosio-Garabandal C’è un autobus dal lunedì al venerdì (eccetto i giorni festivi) fino al paese di Cosio,
della compagnia “ALSA” http://www.alsa.es/portal/site/Alsa Da Cosio a Garabandal si può salire al paese in taxi (6 km).

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok