Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates
  • Come era la Santissima Vergine

  • 1

LA PRIMA VOLTA

La prima volta che abbiamo visto la Madonna, ci è apparsa improvvisamente.
Veniva con due angeli e Gesù Bambino, e c’era un occhio sopra tutti, con molta luce.

OCCHI MISERICORDIOSI

Ci appariva sempre improvvisamente, solo che a volte portava il Bambino ed altre no. La sua postura abituale era con le braccia aperte e stese, guardandoci:
- I Suoi occhi erano neri, molto dolci e misericordiosi! Piuttosto grandi. Sembrava che non guardasse né il volto né il corpo, ma l’anima.
Il Suo sguardo è molto difficile da descrivere.
- Fa sì che uno La ami di più e pensi di più a Lei. GuardarLa in viso ci rende del tutto felici, e quando ci guarda Lei, ancora di più. Quando ci parlava, ci guardava, e cambiava anche di sguardo durante la conversazione.

LA SUA VOCE

- È molto dolce ed armoniosa, si sente dalle orecchie, anche se la Sue parole penetrano nel cuore; è come se la voce entrasse dentro. Parlava con voce chiarissima e dolcissima!
Qualche volta rideva, oltre a sorridere, il che era abituale.
- Si sentiva la Sua risata così come le Sue parole; però la risata era più significativa ancora che la parlata. Non so spiegare la Sua risata! Non saprò mai spiegarla, era molto bella.

IL COMMIATO

Ci baciava quasi tutti i giorni, e nasceva da Lei. Erano baci di commiato su entrambe le guance. Qualche volta Le chiesi di permettermi di baciarLa e altre volte L’ho baciata senza chiederglielo.
Quando smettevo di vedere la Madonna uscivo come dal Cielo, con molta voglia di amare Gesù e Maria, e di parlare di loro alla gente, poiché questa è l’unica cosa che ci può rallegrare: parlare di ed ascoltare la Vergine.

SIATE PULITE

Voglio bene alla Madonna come se fosse mia madre. Con Lei si può parlare di tutto. Ricordo che un giorno ci disse:
- Andate vestite molto pulite; anch’io mi curavo di questo quando vivevo sulla Terra.

LE CHIAMATE

La Madonna ci chiamava prima di venire, erano tre chiamate:
- La prima era sentire improvvisamente una gioia molto dolce. La seconda era più forte. Alla terza Ella ci portava; uscivamo in tutta fretta dove Ella voleva che andassimo; Ella ci guidava e ci portava come in un volo.
Se vivessimo in quei tempi in cui vedevamo la Madonna tante volte! Anche se dovevamo rimanere senza dormire, non ci importava. Eravamo molto felici!

MADRE DI TUTTI

La Vergine, molte volte, non guardava precisamente noi, ma più lontano, la gente che c’era dietro. Cambiava a volte espressione, ma senza smettere di sorridere. Io le chiedevo:
- Chi guardi?
Ella mi diceva:
- Guardo i Miei figli.

SENZA STANCHEZZA

Parlavamo con Lei di tutto, perfino delle nostre mucche. Ci sorrideva molto. Giocavamo pure. Che felici eravamo allora! Non soffrivamo affatto, anche se qualcuno ci prendeva in giro. Che bene si stava con la Madonna!
Era veramente come un’amica, una madre; come se stesse vivendo con noi. E ci chiamava con il nostro nome familiare, come lo faceva la gente. Non diceva “Maria Concepción” ma “Conchita”. Nemmeno “Maria Dolores” ma”Loli”, ecc.
Adesso ci stanchiamo nei momenti di preghiera, ma allora non sentivamo stanchezza, né sonno, né nulla. La vedevamo tante volte!

PICCOLE LEZIONI

Un giorno, in un’apparizione della Madonna, noi avevamo addosso il cilicio, anche se molto allentato, e, perché Lei si rendesse conto che lo portavamo addosso, lo avevamo alla vita, ce lo palpavamo ogni tanto. Ci disse:
- Sì, so già che lo indossate; ma non è precisamente questo che chiedo a voi, né ciò che più mi piace, ma la fedeltà nella vita quotidiana.
Inoltre ci disse una volta:
- Se vedeste insieme un angelo ed un sacerdote, dovreste venerare prima il sacerdote.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok