• Spiritualità

  • 1

L’8 settembre la Chiesa celebra la Festa della Natività della Beata Vergine Maria.

cumpe

Storia

La celebrazione della festa della Natività della Beata Vergine Maria è nota in Oriente fin dal VI secolo e fu introdotta in Occidente verso il VII secolo. Papa Sergio I, in onore delle quattro principali feste di Maria, e una di esse era quella della Natività della Beata Vergine Maria, organizzò una processione solenne che partiva dalla chiesa di Sant’Adriano e si concludeva nella Basilica di Santa Maria Maggiore.
Il Vangelo non ci offre dati sulla nascita di Maria, ma esiste la tradizione che Nazaret fu il luogo della Sua nascita. Le origini di questa festa provengono dall’Oriente, in particolare da Gerusalemme. Lì, fin dal V secolo, esiste un santuario mariano che si trova presso i resti della Piscina Probatica, degli agnelli. Sotto la Basilica di Sant’Anna, una chiesa romanica innalzata dai crociati, si trovano i resti di una basilica bizantina e delle cripte scavate nella roccia che sembrano essere state parte di una casa che è considerata come la casa natale della Vergine Maria.

Gioia universale

San Giovanni Damasceno disse: “Il giorno della Natività della Madre di Dio è una festività di gioia universale, visto che attraverso di Lei si è rinnovato tutto in genere umano, e l’afflizione della madre Eva si è trasformato in gioia” (Omelia – 8 settembre – Basilica di Sant’Anna).
La Vergine Maria apparve in mezzo alle tenebre come l’aurora di Dio che annuncia il sole divino che viene ad illuminare tutta la terra. Maria è sempre l’aurora di Gesù.

E noi?

Normalmente, quando un familiare o un amico festeggia il suo compleanno, e uno è invitato ad andarvi, succede che siamo occupati e distratti pensando un po’ a che cosa indosseremo o a che regalo porteremo per il compleanno. Con la Vergine Maria, nostra Madre, deve succedere lo stesso: che cosa possiamo portarLe? Che cosa possiamo darLe come regalo? Sicuramente ciò che dà maggior gioia alla Vergine Maria è che noi Suoi figli stiamo vicini a Suo Figlio Gesù, e che accogliamo Lui che è la vita stessa. Si rallegra anche quando vede che i Suoi figli accolgono il Suo messaggio d’amore. Quanta pena ha dato alla Madonna il fatto che non accogliamo di tutto cuore il Suo messaggio e che non lo portiamo tutto a compimento! Ella disse a Conchita che Lei non era venuta a dare l’ultimo messaggio per la pena che Le arrecava, perché Ella ci ama e vuole la nostra salvezza. Diamo a Maria la gioia di vedere che accogliamo il Suo messaggio e quanto ci sforziamo di essere veramente buoni come Lei ci ha chiesto. Ringraziamo Dio per averci regalato tale Madre.

Buon compleanno

Rallegrati e corri a fare gli auguri a tua Madre. Ella nella Sua nascita porta con la Sua vita terrena il germe della vita della grazia per sé e per tutti gli altri.
Unisciti alla Chiesa che oggi canta questo inno di lode: “Con grande gioia celebriamo la Natività della Beata Vergine Maria, visto che la Sua nascita ha riempito di gioia l’universo intero”.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok